Perché scegliere di hostare un sito su VPS

0
352
hostare un sito su VPS

Cosa si intende per servizio di hosting

Il termine inglese hosting, letteralmente colui che ospita, è utilizzato in ambito informatico, tra l’altro, come qualificatore di un servizio, il servizio di hosting. Si tratta della messa a disposizione di uno spazio web che ospita file e database che costituiscono un dato sito web. Solo attraverso la pubblicazione (hosting) un sito può essere accessibile al world wide web (WWW). Per pubblicare un sito si hanno a disposizione due strade alternative: acquistare il servizio di hosting da un fornitore oppure ospitarlo in un server di proprietà. La prima è senza dubbio la soluzione più semplice, in quanto, consente dietro pagamento di una tariffa periodica in genere contenuta, di acquistare pacchetti di servizi completi, dall’infrastruttura alle esigenze ad essa correlate. Esistono tre tipi principali di hosting, la cui scelta dipende essenzialmente dal sito e dai relativi volumi di traffico: Hosting Condiviso, VPS hosting e Hosting Dedicato. L’hosting condiviso, generalmente economico e di facile gestione, è adatto per la gestione di volumi di traffico contenuti. Il VPS o Cloud hosting, più costoso dell’hosting condiviso, è una soluzione versatile e in grado di gestire volumi di traffico variabili. L’hosting dedicato, infine, è una scelta generalmente molto costosa e complessa da gestire che può essere affidata come pacchetto completo agli amministratori.

Quando scegliere di hostare sito su vps

Una VPS, Virtual Private Server, è una porzione di server virtuale che viene messa a disposizione di un dato sito dal web hosting, ovvero dall’azienda che eroga il servizio di hosting. Quindi, si tratta di fatto di un server condiviso tra più siti, ciascuno dei quali però ha uno spazio completamente dedicato con risorse e memoria separate. La scelta di hostare un sito su VPS è indicata per siti web in crescita che necessitano di risorse adeguate a una gestione efficiente di volumi di dati in continuo aumento. La decisione di hostare un sito su VPS si pone come intermedia tra le altre due possibili, ovvero l’hosting condiviso e quello dedicato. Rispetto alla soluzione basata su hosting condiviso, consente di mettersi, innanzitutto, al riparo da possibili rallentamenti o interruzioni generati dagli atri siti con cui viene condiviso il server. Infatti, le risorse che vengono acquistate con il pacchetto VPS sono a completa ed esclusiva disposizione del sito ospitato, senza essere condivise dagli altri che, oltre a sottrarle potrebbero determinare perdite di performance (lentezza, blocchi), fenomeni che si presentano nell’hosting condiviso. Per quanto riguarda, invece, le differenze tra un hosting VPS e un hosting dedicato la principale è senza dubbio legata alla possibilità di gestire, in caso di server dedicato, direttamente la componente hardware del sistema. Questo, tuttavia, implica costi più elevati e richiede competenze tecniche specifiche.

Come scegliere una VPS

Molte sono le aziende, nazionali e internazionali, che erogano servizi di web hosting. Tra quelle italiane che offrono la possibilità di hostare siti su VPS la migliore è sicuramente la VPS di Hualma. Nel momento in cui si decide di scegliere un server virtuale, quindi, oltre a rivolgersi ai fornitori leader di mercato, si deve tener conto di alcuni elementi oggettivi a partire dai quali scegliere la VPS che al meglio possa adattarsi alle proprie esigenze.

Innanzitutto, è necessario chiedersi di quali risorse abbia necessità il sito per capire quali dovranno essere le caratteristiche in termini di Hardware dello spazio virtuale da acquistare. Occorre, dunque avere in mente dei valori o, range di valori, che la CPU, la RAM e lo spazio su disco della VPS da acquistare debbano soddisfare. Fondamentale, inoltre, è conoscere il volume di dati del sito in maniera tale da valutare le soluzioni disponibili in funzione dell’ampiezza di banda (ovvero la quantità massima di dati trasmissibili nell’unità di tempo) e della presenza o meno di limiti sul traffico stesso dei dati. Seguono, poi, le caratteristiche (in termini di rete, hardware e software) dell’infrastruttura messa a disposizione dal fornitore.

Infine, altri aspetti da tenere in considerazione in fase di ricerca di una VPS sono la possibilità di fare backup (automatico o manuale) dei dati, e la disponibilità di un servizio di assistenza costante e tempestivo.