Marketing digitale: scegliere parole utili per il servizio SEO

0
145
marketing digitale

Il marketing digitale, per intenderci quello che avviene in rete, sta rapidamente diventando il metodo pubblicitario preferito dalle piccole imprese che desiderano creare nuove opportunità commerciali. Infatti, in questo modo, ottengono la massima esposizione e traffico sul sito web da potenziali acquirenti e clienti.

In effetti, secondo alcuni studi, le piccole imprese e le aziende di medie dimensioni (PMI) stanno ottenendo rendimenti significativamente più alti anche grazie alla loro strategia dovute ai servizi di web marketing. Inoltre, più della metà degli imprenditori afferma che l’aumento delle entrate mensili è dovuto agli acquisti online. A parte questo, la maggior parte delle loro vendite offline sono dovute all’influenza dei loro siti web e delle strategie di marketing che adottano online.

Tuttavia, è sorprendente che non tutti non sfruttano una delle attività principali da fare online: la SEO. Infatti, sono ancora in pochi coloro che utilizzano l’ottimizzazione per i motori di ricerca per rendere visibili i propri siti web. DI contro, però, negli ultimi anni i motori di ricerca sono diventati sempre più strumenti essenziali per gli acquirenti.

La potenza delle parole chiave per la SEO nel marketing digitale

Attraverso i motori di ricerca, le aziende non hanno bisogno di cercare clienti online. Questo accade perché sono gli acquirenti che cercano acquisti meritevoli su internet. Studi e sondaggi mostrano che oltre i due terzi delle vendite online e offline delle PMI sono alimentate da ricerche online. È quindi fondamentale che i prodotti, i servizi e i nomi delle aziende delle PMI appaiano in queste ricerche.

La visibilità nei motori di ricerca e quindi il lavoro che svolge un esperto SEO specialist fa parte di un piano strategico di marketing su internet buono ed efficiente. Tuttavia, per rendere questa attività proficua, bisogna essere visibili con le parole chiave adatte all’obiettivo da raggiungere. Dunque, ciò di cui hanno bisogno queste PMI sono parole chiave efficaci in grado di attrarre i clienti e non solo i visitatori.

La visibilità nei motori di ricerca è effettivamente collegata alla credibilità e alla consapevolezza del marchio. In molti, tra i professionisti che fanno consulenza web, che affermano quanto sia necessario ottimizzare i comunicati stampa e gli articoli per offrire alle PMI un’eccellente visibilità.

Questo vuol dire anche essere costanti nella pubblicazione degli articoli del piano editoriale per mantenere vivo l’interesse dei consumatori. Un altro consiglio utile che danno riguarda la qualità del contenuto offerto all’interno degli articoli pubblicati è quello di offrire notizie utili per generare credibilità. Oltre a questi suggerimenti generali di uno specialista, ci sono altre guide su cui le PMI fanno affidamento nel marketing digitale.

Utilizzo delle parole chiave adatte

La ricerca delle parole chiave è un modo efficace per trovare le combinazioni più proficue. Siti come Ubersuggest, WordTracker, Overture o lo stesso Google aiutano nella selezione delle parole chiave. L’ottimizzazione del marketing digitale beneficia dell’uso di frasi anziché di una singola parola come parola chiave. Anche in questo caso, molti professionisti del settore, affermano che parole chiave più specifiche attirano clienti reali e non solo persone che stanno navigando in rete.

È anche importante creare un mix di termini generici e parole specifiche come parole chiave. In questo modo, le PMI attirano tutti i potenziali clienti. Inoltre, è anche una buona idea includere il nome dell’azienda e i tag del titolo come parte delle parole chiave. Anche l’uso di parole prettamente di nicchia è una buona idea, soprattutto se i prodotti delle PMI sono specifici del settore. Infine, è fondamentale che le PMI siano oneste riguardo al servizio e al prodotto che offrono per evitare acquirenti delusi. Un conto è pubblicizzare un prodotto e un conto è esagerare sulle sue caratteristiche.