Centro Studi Documentazione Memoria Orale

EuroComRom - Corso di Formazione intensivo GRATUITO

EuroComRom - Corso di Formazione intensivo GRATUITO Un cammino verso il plurilinguismo per l’apprendimento delle lingue romanze
EuroComRom - Cors de formacion intensiu Un chamin vers lo plurilinguisme per aprene las lengas romanicas


24 agosto 2009 - 28 agosto 2009 al Ce.S.Do.Me.O. di Giaglione

EURO COM ROM - Corso di formazione intensivo



Venerdì 28 agosto si è concluso con grande successo a Giaglione, presso la sede del Ce.S.Do.Me.O. il corso di Formazione linguistica intensivo promosso dall’Assessorato Provinciale alla Cultura nell’ambito dei finanziamenti previsti dalla Legge 482/99 sulla tutela delle minoranze linguistiche storiche d’Italia.
Si è trattato di un seminario completamente gratuito, della durata di 5 giorni, tenuto dal Prof. Tilbert Dídac Stegmann, della Goethe Universität di Francoforte, ideatore del metodo di apprendimento delle lingue romanze denominato EuroCom Rom.
Il corso, rivolto principalmente agli sportellisti ma aperto a tutti gli interessati, ha visto la partecipazione di circa 25 studenti, tutti altamente qualificati e provenienti non solo dal Piemonte, ma anche dalla Francia meridionale, dall’Inghilterra e addiritura dal Giappone. Il gruppo degli intervenuti, composto da insegnanti, traduttori, sportellisti, operatori culturali, musicisti e cultori delle minoranze linguistiche piemontesi, ha lavorato con attiva partecipazione all’apprendimento del metodo EuroComRom e alla sua applicazione alle lingue minoritarie occitana e francoprovenzale. Il sistema EuroCom Rom si fonda, infatti, sull’idea che qualsiasi locutore di madrelingua romanza possa con questo metodo imparare facilmente e velocemente a comprendere tutte le lingue appartenenti alla famiglia delle lingue romanze, cui appartengono non solo l’italiano, il francese o lo spagnolo, ma anche l’occitano e il francoprovenzale.
In concreto l’apprendimento avviene mettendo a confronto più lingue romanze e cercandone le parentele lessicali, fonetiche, morfologiche e sintattiche. Il punto di partenza è la lettura di testi. Pratica che permette di prendere dimestichezza con le lingue straniere senza la necessità di passare ore e ore a studiarne la grammatica. Il metodo EuroCom individua sette “setacci”, nei quali è possibile ritrovare ciò che è già noto in ogni lingua affine: lo studente estrae dalla nuova lingua tutto quello che già gli appartiene in quanto proprio della sua lingua. Dopo aver setacciato sette volte la lingua alla ricerca di elementi conosciuti, ci si rende conto che costruire un testo nella nuova lingua è facilmente accessibile per tutti.
Il corso di Formazione linguistica intensivo è stato organizzato dal Ce.S.Do.Me.O. (Centro Studi Documentazione sulla Memoria Orale) di Giaglione e dall’Associazione Chambra D’Oc e rientra nell’ambito del progetto di rete “Le Lingue madri: Occitana, Francoprovenzale e Francese come valore aggiunto della montagna della Provincia di Torino” . Si tratta di un progetto, di durata annuale, che mette in rete la Provincia di Torino, quale ente capofila, la Comunità Montana Alta Valle Susa, la Comunità Montana Bassa Valle Susa e Val Cenischia, la Comunità Montana Val Sangone, la Comunità Montana Pinerolese Pedemontano e 21 comuni di minoranza ad esse appartenenti. Gli enti aderenti si propongono, quale intento comune, di favorire la conoscenza del patrimonio linguistico e culturale delle valli torinesi attraverso iniziative coordinate e condivise, in grado di riunire le tre minoranze linguistiche della Provincia di Torino: occitana, franco-provenzale e francese. A tal scopo sono state previste tre tipologie di intervento sul territorio: il servizio degli sportelli linguistici (attivi in ciascuna Comunità Montana), la formazione linguistica e l’organizzazione di una rassegna di spettacoli musicali e teatrali.

Ce.S.Do.Me.O. - EUROCOM ROM. . Il link aprirà una nuova finestra del browser Ce.S.Do.Me.O. - EUROCOM ROM. . Il link aprirà una nuova finestra del browser Ce.S.Do.Me.O. - EUROCOM ROM. . Il link aprirà una nuova finestra del browser Ce.S.Do.Me.O. - EUROCOM ROM. . Il link aprirà una nuova finestra del browser




Informazioni sul corso

Insegnante: Prof. Dr. Tilbert Dídac Stegmann, Università di Francoforte
Orario: 5 giorni, 10.00/12.00 e 15.00/17.00

Condivisione linguistica serale con tiutor nelle lingue occitana, francoprovenzale, francese e altre eventuali lingue romanze

Il Prof. Till Stegmann, con un collega della Goethe Universitat di Francoforte, ha messo a punto un metodo di apprendimento delle lingue romanze chiamato EuroComRom, che sistemizza le esperienze che tutti fanno quando cercano di comprendere una lingua dello stesso ceppo.
Lo stesso criterio è stato poi applicato al sistema anglossone ed è ora in fase di preparazione il metodo per le lingue slave. Con questo sistema, a partire per es. dall’italiano, si riesce molto velocemente a leggere in francese, spagnolo, portoghese, occitano, francoprovenzale, arrivando in due settimane a comprendere l’80% senza studiare la grammatica. Si comincia con il prendere coscienza di quello che già si conosce: ognuno di noi possiede già un capitale linguistico da investire nella nuova lingua.
Il primo passo è diventare consapevoli di ciò che non c’è bisogno di studiare, grazie alla parentela tra le lingue e all’internazionalismo. Nella pratica il metodo individua sette “setacci”, nei quali è possibile ritrovare ciò che è già noto in ogni lingua affine: lo studente estrae dalla nuova lingua tutto quello che già gli appartiene in quanto proprio della sua lingua. Dopo aver setacciato sette volte la lingua alla ricerca di elementi conosciuti, ci si rende conto che costruire un testo nella nuova lingua è facilmente accessibile per tutti.
Nel metodo EuroComRom è possibile affrontare contemporaneamente tutte le lingua di una famiglia linguistica; più lingue vengono abbordate, più il metodo risulta efficace ed economico.
EuroComRom aiuta le lingue minoritarie, e conduce alla consapevolezza della compresenza e convivenza di diverse culture europee. Erratamente si crede che il plurilinguismo non possa essere la normalità e che richieda sforzi eccessivi di apprendimento; si tratta solo di barriere psicologiche. In questo quadro EuroComRom si può considerare un metodo realista, dal momento che non richiede sforzi eccessivi e riconosce il valore di una competenza linguistica parziale, quella che permette innanzitutto di comprendere.

Materiali: partecipanti al corso dovranno essere muniti del metodo EuroComRom – I sette setacci: Impara a leggere le lingue romanze (autori Gian paolo Giudicetti, Costantino C.M. Maeder, Horst G. Klein, Tilbert D. Stegmann), Editoriale Shaker, Aquisgrano 2002.
Il corso è gratuito

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
chambradoc@chambradoc.it - tel. 0171-918971-328-3129801
oppure presso il Ce.S.Do.Me.O.: Fraz. San Giuseppe, 1 - 10050 - GIAGLIONE (TO) - tel. 012231430
ISCRIVITI



OCCITANO OCCITANO

Ensenhaire: Prof. dr. Tilbert Didac Stegmann, Universitat de Francòfòrt
Oraris: 5 jorns, 10.00/12.00 e 15.00/17.00 .
21-23: Condivision linguistica serala abo tiutor dins las lengas occitana, francprovençala, francesa e autras eventualas lengas romanicas

Lo Prof. Til Stegmann, ensem a un colèga de la Goethe Universitat de Francòfòrt a aprèstat un metòde d’aprendissage de las lengas romans, sonat EuroComRom, que sistematiza las experienças que cadun fa quand cèrca de comprene una lenga de la meteissa origina. Lo meteís critèri es estat puèi aplicat al sistèma anglosaxòn e ara es en fass de preparacion lo metòde per las lengas eslavas.
Amb aquel sistèma, a partir per exemple de l’italian, òm es pron lèu capables de legir en francés, espanhòl, portogués, occitan, francprovençal, arribant en doas setmanas a ne comprene l’otanta per cent sens manca d’estudiar la gramatica.Se comença amb lo prene consciéncia d’aquò que ja se coneis: cadun de nos a ja un capital linguistic da investir dins la novèla lenga. Lo primièr pas es de s’apercèbre d’aquò que i a pas besonh d’estudiar, gràcias a la parentèla entre las lengas e a los internacionalismes.Concretamente aquel metòde detérmina sèt “sèdàs” ont es possible retrobar aquò qu’es ja conegut dins cada lenga vesina; l’estudiant tira de la novela lenga tot ço que ja i aparten, car es quitamente pròpi de sa lenga. Après aver sedaçat sèt còps la lenga en cercant los elements coneissuts, òm se rend compte qu’un tèxte de prèmsa dins la novòla lenga es aisidament abordable.
Dins lo metòde EuroCom es possible afrontar al meteris tempo totas lengas d’una familha linguistica, mai de lengas venon abordadas, mai lo metòde resulta eficaç e economic.
De segur EuroCom ajuda las lengas minorizadas e mena as’apercebre de la compreséncia e la convivència de culturas europencas diferentas. Òm crei faussament que lo plurilinguisme pòde pas èsser la normalitat e que demande e’esfòrç excessius d’aprendissatge; son pas que de barrièras psicologicas. Dins aquel quadre EuroCom se pòt considerar un metòde realista e reconei la valor d’una competéncia linguistica parciala; la qu’avant de tot permet de comprene.

Materials: lhi partecipants al cors devon aver lo metòde EuroComRom I sette setacci: Impara a leggere le lingue romanze (autori Gian Paolo Giudicetti, Costantino C.M. Maeder, Horst G. Klein, Tilbert D. Stegmann), Editoriale Shaker, Aquisgrano 2002.

Riferimenti
Ce.S.Do.Me.O. - Centro Studi Documentazione Memoria Orale | Fraz. San Giuseppe, 1 - 10050 - GIAGLIONE (TO)
CONTATTI
0122-31430